Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Ok

Virtualizzazione.

Cos'è.

La virtualizzazione è una tecnica software molto sofisticata per la quale è possibile avere l'equivalente di più macchine con un solo hardware. In particolare, una singola macchina server può essere caricata di vari sistemi operativi in maniera da far sì che il suo funzionamento cambi in funzione dell'utilizzo che ne vogliamo fare.

Minori costi.

Uno degli aspetti più vantaggiosi è senz'altro la riduzione di costi. Il più evidente è quello dell'hardware: una sola macchina al posto di 2, 3 o più. Ma il risparmio è in cascata: minore hardware implica minor consumo energetico, minore assistenza, minore costo di gestione della stessa, minore spazio fisico necessario.

Senza interruzione.

Un vantaggio meno evidente, ma assolutamente non trascurabile, è la garanzia di continuità nel lavoro in seguito a guasti improvvisi. Con la virtualizzazione, infatti, è possibile la sostituzione di parti di hardware, senza interrompere il servizio, con operazioni di copie e spostamenti. Ciò vale anche per il database e quindi per la perdita di dati e informazioni.

Evoluzione tecnologica.

Quando un sistema hardware diventa obsoleto, è possibile migrare in maniera abbastanza facile i server su macchine di ultima generazione, guadagnando in performance, senza dover reinstallare tutto, ma solamente reinstallando lo strato emulato e ripristinando i file delle macchine virtuali.